legionella Alberghi e Navi da Passeggeri: Una Revisione Sistematica delle Prove, Fonti e Fattori che Contribuiscono

Sfondo: Viaggio associata a malattia del Legionario (LD) è un problema serio, e centinaia di casi sono segnalati ogni anno tra i viaggiatori che hanno soggiornato presso gli hotel, nonostante gli sforzi internazionali e le autorità governative e operatori di hotel a prevenire ulteriori casi.

Metodi: È stata condotta una revisione sistematica degli eventi di LD associati ai viaggi (casi, cluster, focolai) e degli studi ambientali sulla contaminazione da legionella nei siti di alloggio. Sono stati cercati due database (PubMed e EMBASE). I dati sono stati estratti da 50 articoli peer-reviewed che hanno fornito prove microbiologiche ed epidemiologiche per collegare i siti di alloggio con LD. La forza delle prove è stata classificata come forte, possibile e probabile.

Risultati: Tre dei 21 eventi associati all’hotel identificati e quattro dei nove eventi associati alla nave si sono verificati ripetutamente sullo stesso sito. Su 197 casi associati a hotel, 158 (80,2%) sono stati collegati a torri di raffreddamento alberghiere e/o sistemi di acqua potabile. I casi associati alla nave sono stati più comunemente collegati a vasche idromassaggio (59/83, 71,1%). I fattori che contribuiscono comuni includevano disinfezione, manutenzione e monitoraggio inadeguati; ristagno idrico; scarso controllo della temperatura; e scarsa ventilazione. In tutti e 30 gli eventi, le concentrazioni di Legionella nelle fonti d’acqua sospette erano > 10.000 cfu / L, < 10.000 cfu/L e sconosciute rispettivamente in 11, 3 e 13 eventi. In cinque eventi, la Legionella non è stata rilevata solo dopo ripetute disinfezioni. Negli studi ambientali, la legionella è stata rilevata nell ‘ 81,1% dei traghetti (23/28) e nel 48,9% degli hotel (587/1.200), mentre tutte le 12 navi da crociera esaminate sono risultate negative.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.